Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 7 lug – Rosamaria Sorge, esponente del Partito Democratico a Civitavecchia deve avere particolarmente a cuore le sorti del Ddl Zan “contro l’omofobia”. Così tanto che non esita a diventare omofoba – per scherzo, si sa – con Scalfarotto, gay dichiarato, reo di opporsi ad alcuni articoli del decreto.



Pd, “Fr….ne di m….a” a Scalfarotto

“Con Scalfarotto voglio essere politicamente scorretta:- a fro***ne di m….a”, commenta la Sorge, esponente del Partito Democratico di Civitavecchia, nei confronti di Scalfarotto di Italia Viva. Un’acredine che non ci sorprende considerato che anche i gay stessi lo hanno riempito d’insulti che non esiteremmo a definire sessisti (tipo “eunuco”) per aver esternato perplessità su alcuni articoli del famigerato Ddl Zan.

Black Brain

La denuncia di Tidei (Italia Viva)

Il commento della Sorg è stato denunciato dall’ex onorevole di Italia Viva Marietta Tidei che la definisce “candidata del Pd a Civitavecchia”. Attualmente, la Tidei ricopre l’incarico di presidente della commissione Attività Produttive in Regione Lazio. “Mentre fioccano le accuse contro Renzi, paragonato ad Orban, e in tanti dispensano lezioni su identità di genere e tutela dei diritti civili, nella mia città una dirigente del pd ci regala queste perle. Sipario“, scrive la renziana.

“Era una battuta ironica”

La Sorge,  dal canto suo, prova a discolparsi buttando tutto sulla “battuta ironica”, ben sapendo che ormai su certi argomenti (grazie anche a molti interventi del partito politico a cui appartiene) non sono più concesse. A suo dire, per “una mia battuta ironica, riportata fuori dal contesto abbia scatenato un putiferio in città; vengo sollecitata dai miei stessi compagni a chiedere scusa. Ma l’ironia dove l’avete relegata? Il politicamente scorretto osannato ultimamente dalle destre porta a potere scrivere frasi come la mia” Insomma, pure questa volta c’entrano “le destre”. E’ ironico come si appelli a ciò una pasdaran del Ddl Zan: se passasse tale legge così com’è, una battuta simile sarebbe sanzionabile forse più di prima. Volano stracci, sì, ma arcobaleno.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta