Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 22 lug – Green pass? Di sicuro non in Parlamento. “Non mi sento vicino alle posizioni di chi dice qui si entra solo con il green pass. Non è possibile chiedere chi è vaccinato e chi no, è una questione che non c’è”. E’ quanto dichiarato dal presidente della Camera, Roberto Fico, in occasione della cerimonia del Ventaglio. Dunque l’esponente pentastellato è contrario al pass da rendere obbligatorio per i ristoranti al chiuso, i treni, gli aerei, le piscine, le palestre etc.? Sarebbe una presa di posizione interessante, di buon senso – si direbbe – pure in controtendenza rispetto a quanto sin qui dichiarato da altri grillini e in generale dai membri dell’attuale esecutivo, sponda sinistra.



Fico: “Green pass ai parlamentari? Impossibile”

Eppure Fico nella fattispecie si riferisce al Parlamento e dunque a senatori e deputati a cui a suo avviso non si può chiedere il green pass. “Noi vogliamo un Transatlantico normale, ma fino a quando il distanziamento sarà mantenuto dovremo mantenere questo assetto. Per noi – ha specificato Fico – il lavoro è quello di smontare com’è oggi il Transatlantico e farlo diventare accessibile a tutti, però ad ora le condizioni non ce lo permettono”. Quindi adesso “è impossibile chiedere ai parlamentari chi si è vaccinato e chi no”.

Ma come? Il governo vorrebbe rendere obbligatorio il green pass per i cittadini italiani, così da indurre i più restii a vaccinarsi – di fatto chiedendo a ognuno di far sapere se è vaccinato o no – e al contempo Fico ci dice che non è possibile renderlo obbligatorio per l’ingresso in Parlamento degli eletti dai cittadini? Va detto che il presidente della Camera ha affermato pure di non essere d’accordo con la proposta di Confindustria sul pass obbligatorio per i luoghi di lavoro. “Ho sentito la proposta di Bonomi: non mi trovo d’accordo”, ha dichiarato Fico. “Il governo sta lavorando. Vedremo cosa verrà fuori dalla cabina di regia”.

La replica di Salvini

Stride però, con tutta evidenza, l’affermazione sul Transatlantico, ovvero il luogo nel quale i deputati sostano in attesa della successiva seduta. Ecco, quella secondo Fico è una sorta di bolla intoccabile. Ed è una affermazione che non è affatto piaciuta a Matteo Salvini.Divieti, multe e proposte di licenziamento per lavoratrici e lavoratori, e tutto libero per i parlamentari? Ma per favore…!!!”, tuona via social il leader della Lega.

Alessandro Della Guglia



La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. Che fico avesse idee è tutto da dimostrare. Intanto comincii, poi chiare o scure è un dettaglio che viene dopo.

Commenta