Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 8 feb – Sorpresa, alla fine i Cinque Stelle sull’orlo della scissione annunciano che gli iscritti potranno votare su Rousseau l’ingresso del movimento nel governo Draghi. Ad annunciare la decisione è Il blog delle stelle. “Dalle ore 13 di mercoledì 10 febbraio 2021 alle ore 13 di giovedì 11 febbraio 2021 – si legge sul sito dei grillini – gli iscritti saranno chiamati a esprimersi su un eventuale supporto a un Governo presieduto da Mario Draghi”.

Il M5S chiede l’aiuto “a Rousseau”

E dire che fino a poche ore fa il voto su Rousseau sembrava improbabile. Perché come scritto oggi su questo giornale far votare la base “sì” o “no” all’ipotesi M5S nel nuovo esecutivo è molto rischioso, considerata la spaccatura interna tra i vertici e la base. Non a caso il reggente Vito Crimi aveva fatto presente: “La possibilità del voto su Rousseau esiste”. Ma “in questo momento non abbiamo ancora il programma: aspettiamo martedì la fine delle consultazioni con Draghi, poi decideremo”. E invece la decisione è stata presa oggi. Ha prevalso, con tutta evidenza, l’ala anti-Draghi che chiedeva con insistenza di sottoporre la questione agli iscritti.

Oltre a Davide Casaleggio, presidente dell’associazione Rousseau, che ha avanzato la proposta qualche giorno fa. Ed è altrettanto lapalissiano che i parlamentari pentastellati non sono riusciti a trovare una quadra. Non sono stati in grado di evitare un passaggio che adesso li pone in una posizione attendista piuttosto scomoda. Certo, si può pure pensare che come quasi sempre accaduto la base non si discosti dal volere dei vertici, ma resta il fatto che il M5S in questo momento è spaesato.

Votano su Rousseau, ma i quesiti?

“Potranno votare solo gli iscritti da almeno sei mesi, con documento certificato. Ciascun iscritto – su legge sul Blog delle Stelle – può verificare il proprio stato di iscrizione facendo login e controllando il bollino colorato accanto al nome (in alto a destra): se il bollino è verde l’utente è certificato e abilitato al voto”. Ma cosa verrà chiesto esattamente? Ovvero, quali saranno le domande a cui gli iscritti dovranno rispondere? Ancora non si sa. “Si comunica a tutti gli iscritti che i quesiti specifici da sottoporre in votazione, saranno pubblicati nelle prossime ore. Tutti coloro che avessero bisogno di supporto possono consultare la pagina delle FAQ su Rousseau e aprire eventualmente un ticket per richiedere assistenza o scrivere in chat privata sulla pagina Facebook”.

Alessandro Della Guglia

La tua mail per essere sempre aggiornato

5 Commenti

  1. eccome no…ora fanno L’ENNESIMO salto mortale carpiato con avvitamento,
    ma rigorosamente DOPO aver chiesto il parere di rosseau,in modo da
    scaricare la colpa dei loro contorsionismi sugli aderenti al movimento*
    e rifarsi la verginità sfondata,eh?
    un comportamento repellente a livello COSMICO,proprio…

    *(sempre ammesso che la “lotteria” non sia truccata:personalmente non ci scommetto uno sputo contro un milione di euro)

Commenta