Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 25 apr – Parola d’ordine: abolire il coprifuoco. Adesso Matteo Salvini e Giorgia Meloni incalzano il governo e chiedono a gran voce di eliminare una misure sempre più intollerabile per gli italiani.

Salvini lancia il sito contro il coprifuoco

Il leader della Lega ha lanciato un sito per combattere “questo pregiudizio per cui qualcuno vede solo rosso, per ideologia vede solo rosso. Oggi è il 25 aprile: parliamo di libertà”. E in poco tempo il sito “legaonline.it/nocoprifuoco” ha già migliaia di firme. “Almeno in quelle città dove la situazione è sotto controllo, diciamo no coprifuoco, no vincoli, no chiusure, no restrizioni. Nome, cognome e un click per dire no al coprifuoco”, tuona Salvini.

Il coprifuoco fino a luglio non ha nessun senso, nemmeno fino a maggio“, se sul sito alla fine ”saremo un milione”, dice ancora Salvini “possiamo essere liberi”. Secondo il leader leghista le aperture garantite dal governo a partire da domani sono “ancora troppo poco, gli italiani hanno dimostrato enorme pazienza ma adesso penso sia giusto restituire questa fiducia”. Per questo “le aperture di lunedì 26 aprile non bastano, non sono sufficienti, gli italiani chiedono di tornare al lavoro, con prudenza però tornare al lavoro”.
Salvini sembra quindi aver rivisto la sua iniziale proposta di spostare il coprifuoco alle 23, puntando ora all’immediata cancellazione di questa misura.

Meloni: “Il governo non può dire agli italiani se e quando uscire di casa”

Cosa che continua a chiedere anche il leader di Fratelli d’Italia. “La libertà, mentre la celebriamo, non è più scontata”, scrive Giorgia Meloni su Facebook. “A oltre 70 anni dall’inizio della nostra Repubblica democratica, e ad oltre un anno dall’inizio della pandemia, il governo ancora pensa di potersi arrogare il diritto di decidere se e quando gli italiani possano uscire di casa”. La Meloni lancia poi un “appello a tutti coloro che credono nel valore della libertà: aiutateci ad abolire il coprifuoco”.

Leggi anche: Le cinque ragioni per cui il coprifuoco va abolito

Alessandro Della Guglia

La tua mail per essere sempre aggiornato

4 Commenti

Commenta