Roma, 20 ott –  Partono le consultazioni al Quirinale, in questa tormentata fase di formazione del nuovo governo. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella dunque, come da prassi, riceve i presidenti delle Camere e le delegazioni di partiti e coalizioni in vista del conferimento di un incarico che – pare – potrebbe arrivare già domani.

Consultazioni, prima i presidenti delle Camere, poi partiti e coalizioni

Le consultazioni partono con i presidenti delle Camere, come riporta Tgcom24. Il presidente del Senato Ignazio La Russa è andato da Mattarella alle 10, mentre alle 11 va quello della Camera, Lorenzo Fontana. La Russa ha definito “molto cordiale” il colloquio con il presidente.  Nel pomeriggio arriveranno le coalizioni e i partiti. Alle 16.30 si parte con Verdi-Sinistra Italiana, poi il “terzo polo” Azione-Iv, il Movimento 5 Stelle e infine il Paritto democratico. I colloqui in teoria sarebbero dovuti essere abbastanza teorici per quel che concerne la tornata in corso. Ma la guerra interna al centrodestra potrebbe aver scompaginato le carte almeno un po’. Vedremo cosa accadrà.

Centrodestra domani da Mattarella

La delegazione del centrodestra andrà dal capo dello Stato domattina. A quanto pare, unita, nonostante il “singolar tenzone” tra Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi. Secondo il capogruppo di Forza Italia alla Camera Alessandro Cattaneo, non dovrebbero esserci sconvolgimenti: “Il presidente Berlusconi farà parte sicuramente delle delegazioni che andranno al Quirinale, andremo tutti insieme, quattro gruppi”. Pace fatta o guerra sottesa? In questi concitati giorni, davvero, non si può mai dire cosa ci riserva il futuro. Addirittura per la giornata in corso, senza dover per forza aspettare domani.

Alberto Celletti

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

Commenta