Il Primato Nazionale mensile in edicola

Napol, 19 ago – Tina Ciaco, in arte Priscilla Salerno, attrice hard e imprenditrice, ha causato con la sua decisione di candidarsi alle elezioni comunali di Salerno.



Priscilla Salerno: “Non me lo aspettavo”

“C’è stato un veto fortissimo che non mi aspettavo. Si fosse candidata Tina Ciaco non ci sarebbero stati problemi, ma si è candidata Priscilla Salerno, quindi un’attrice hard che si candida alle elezioni», commenta l’attrice hard in un’intervista concessa all’emittente Ottochannel 696.

Fi: “Non si proteggono così diritti delle donne”

Erano stati i rappresentanti del Nuovo Psi, partito che sosterrà la candidatura a sindaco di Michele Sarno in una lista con Forza Italia ed Udc, ad annunciare la sua candidatura.  Ma nella coalizione non tutti sono felici: anzi, c’è un dibattito piuttosto acceso. “I diritti delle donne non si tutelano certo candidando al Consiglio Comunale di Salerno la pornostar Priscilla” ha scritto sul suo profilo Facebook il deputato di Forza Italia, Gigi Casciello. «Ognuno nella propria vita fa le scelte che ritiene e da parte mia non c’è alcun giudizio moralistico ma ritengo che ci siano modi sicuramente più autorevoli e credibili per tutelare i diritti delle donne”, conclude lapidario.

“Io combatto per tutte le donne”

“Non si sa perché e il percorso che ho fatto”  replica Priscilla Salerno. “Questa è la cosa più grave, che si fermano alle apparenze. Io non ho parole, sono sconcertata ma comunque continuo con tenacia a combattere per i miei diritti e per quelli di tutte le donne e per la libertà”. Priscilla Salerno non si arrende: “Combatto da tre anni contro il revenge porn e la violenza domestica, la pedofilia infantile. Collaboro con magistrati, do credito a giovani avvocati affinché capiscano bene il significato di questa parola che è ancora sconosciuta. Lo sto subendo di nuovo sulla mia pelle, però ho le spalle larghe perché è da sempre che subisco queste oscenità. Il mio è un grido di libertà per me e per tutte le donne che non hanno possibilità di combattere contro gli uomini“.

Ilaria Paoletti

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

3 Commenti

  1. Un’ altra, molto riveduta e corretta, I.Staller…, ma qualcuno pensa ancora che abbiamo bisogno primariamente di questi personaggi ?!

  2. fabio crociato…allora meglio Galliani,vero?Col tic soprattutto?E non lei al prossimo giro,dopo consigliere comunale a Salerno dove potrebbe essere il ‘valore aggiunto’ di fi,malgrado l’inevitabile ‘incazzatura’ dell’attuale ‘compagna’ del Cav,,assurgere al parlamento italiano,e con ben altro TIC,che si ammira nella foto?O ancora Brunetta?Non abbiamo bisogno di questi personaggi?Di una rappresentane di una ‘categoria’ che esiste dalla nascita del genere umano ed ‘intramontabile’ e che si ritrova ancora senza i diritti che toccano a tutti?E che nessun partito prende in considerazione?

  3. Non la ritengo una puttana vera! Non fare il furbacchione… con me che sono qualche vagone dietro di tè. (E non chiamarli partiti, per favore). Sursum Corda.

Commenta