Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 1 giu – Tutto pronto per l’inaugurazione ma la targa per Ciampi non viene scoperta: ennesima figuraccia del sindaco di Roma Raggi – sbagliato il nome dell’ex presidente della Repubblica. Carlo “Azelio” Ciampi, invece di Azeglio, recita la targa sbagliata, coperta da un drappo giallorosso alla presenza delle massime autorità dello Stato.

Sangue di Enea Ritter

Carlo “Azelio” Ciampi: la figuraccia della Raggi

E a dire che si è cercato pure di negare l’evidenza, provando a giustificare il tutto affermando che la targa fosse scheggiata. Dopo quella sul Colosseo, la Raggi fa la figuraccia nella figuraccia, insomma. Grave imbarazzo dunque nel corso della cerimonia a Roma per intitolare un tratto del Lungotevere Aventino all’ex presidente della Repubblica. Presenti il capo dello Stato Mattarella, la presidente del Senato Casellati e ovviamente la Raggi. Il cerimoniale del Campidoglio ha addotto ufficialmente come motivo della non inaugurazione della targa il fatto che si fosse “pesantemente scheggiata” nel corso del montaggio. Pietosa, ridicola bugia, visto che la trasparenza del drappo consentiva di leggere chiaramente la scritta sbagliata sul marmo.

Black Brain

Calenda contro la Raggi: “Altro che targa scheggiata, bugia. Anche basta”

La supercazzola del Campidoglio per coprire il clamoroso errore manda su tutte le furie Carlo Calenda, leader di Azione e candidato a sindaco di Roma. “Inaugurazione della piazza intitolata al Presidente emerito Ciampi. Presenti i Presidenti di Repubblica, Senato e Camera, ospiti della Sindaca Raggi. Non si scopre la targa perché sarebbe scheggiata. Bugia, in realtà è stato scritto male il nome di Ciampi. Anche basta“. Così su Twitter Calenda che pubblica anche la foto della targa coperta, con il nome sbagliato.

Gualtieri: “Pressappochismo dell’attuale amministrazione comunale”

Non solo Calenda, tra gli altri anche l’ex ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, candidato sindaco del Pd, va all’attacco della Raggi. “Da grandissimo italiano qual è stato Carlo Azeglio Ciampi si sarebbe fatto probabilmente una risata. Ma in questo incredibile errore c’è molto del pressappochismo dell’attuale amministrazione comunale di Roma. E’ davvero ora di voltare pagina”, dice il dem cogliendo la palla al balzo.

Adolfo Spezzaferro

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

1 commento

  1. Anche il colore non appare propriamente giallo-rosso… Tutto alla c…o di cane, fatto per fare, controvoglia-credo, forse pure rigurgitando dubbi su dubbi. Tempi da velare con la pietà e null’ altro.

Commenta