Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 31 lug – “L’indignazione di un uovo in faccia, c’è quanto basta per restare paralizzati mediaticamente, l’unica cosa sensazionale è stata la mira del razzista di merda oppure il caso. Quello che fanno i media è portare la nazione verso il baratro: non avevo mai visto con i miei occhi un così forte condizionamento prima d’ora“. E’ il commento su Facebook del fondatore del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo a proposito dell’aggressione subita ieri dalla campionessa italiana di atletica leggera (di origini nigeriane) Daisy Osakue a Moncalieri, in provincia di Torino.
Anche il vicepremier Luigi Di Maio torna sul caso e, in un’intervista a Radio Anch’io, difende l’esecutivo gialloverde: “Se si utilizzano questi casi per dire che il governo sta fomentando il razzismo, io respingo al mittente queste accuse perché i dati parlano chiaro: non è che sia una cosa buona, ma questi episodi si verificavano anche negli anni precedenti. Il problema è che negli anni precedenti non se ne parlava, adesso per attaccare il governo se ne parla”.
Insomma, il governo fa quadrato contro gli attacchi mediatici che costruiscono a tavolino queste non-notizie pur di fomentare un clima d’odio razziale che di fatto, come afferma il ministro dell’Interno Matteo Salvini, non esiste.
Esiste eccome però per il Pd, che così ha la scusa per organizzare l’ennesima manifestazione antirazzista nel tentativo di rimediare qualche consenso.



Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

8 Commenti

  1. Giornalisti??? Non ne vedo più…….ci sono solo pennivendoli e cortigiani di soros e dei piddini, produttori di notizie preconfezionate e millantatori professionisti……….sono l’Italia peggiore, indegni ed inadeguati, alcuni parassiti di lungo corso e servi di una burocrazia ignobile…….sono razzisti contro il popolo italiano,sono minoranza e tuonano come fossero il verbo divino. A volte risultano pure peggio della fecciaglia africana spacciatrice che proteggono e foraggiano.

  2. La solita falsa…. Tutto ciò si è sempre visto in Italia, é chiaro che l’uovo sia partito da un delinquente e quando dico delinquente intendo persona che prende compensi per recare danni ad altre persone,perché un razzista non va di certo a fare queste “cosucce”, e i mandanti sono coloro che hanno questi pseudo giornalisti italiani con loro.
    Un film già visto e rivisto…. Io dico solo una cosa quando saremo ingrato di aprire gli occhi sarà troppo tardi…. Il nostro è un paese di pecoroni ignoranti(partendo da me) ci continuano a mettere gli uni contro gli altri solo perché ognuno di noi ha le proprie idee e vedute..Basta, basta.
    Nessuno di noi sa più cosa sia il rispetto questo è il più grande problema italiano…
    Io dico solo se noi riusciremo a non farci influenzare dagli esempi, e parlo di tutti vecchi e nuovi se così li vogliamo chiamare, di questi governanti ritorniamo noi ad essere padroni di noi stessi almeno sicuramente non continueremo ad insulta i e vedere solo il marcio nelle persone.
    Si dice che stiamo vivendo un cambiamento… A me sinceramente i toni e i meccanismi mi sembrano che siamo sempre gli stessi… Io dico solo basta sono più di quarant’anni che sento e vedo la solita telenovela …. Noi siamo reali, avete stufato pagliacci.. Svegliamoci ma veramente non solo a parole questi giochetti lasciamoli fare a tutti loro””colti””e non li ascoltiamo fino a quando non tornano a rispettarsi, se riuscissero a farlo, almeno noi torniamo a farlo….

  3. Visto che le statistiche danno il governo gialloverde oltre il 60%,se questo 60% non guarderebbe la tv e non comprerebbe giornali per una settimana, questi sciacalli andrebbero a quel paese.

Commenta