Il Primato Nazionale mensile in edicola

Roma, 2 apr – C’è soltanto una posizione peggiore di quella assunta dalla Commissione Ue nei confronti dell’epidemia di coronavirus: quella del Pd, che accoglie festosamente le scuse della presidente Ursula von der Leyen. Mentre è sotto gli occhi di tutti che le chiacchiere stanno a zero e che servono i fatti, azioni concrete per l’emergenza economica scatenata dalla pandemia, in casa dem c’è chi plaude con gaudio alla lettera di scuse della von der Leyen pubblicata da (chi l’avrebbe mai detto…) Repubblica.

Delrio: “Accettiamo le scuse perché c’è sostanza. Come con la Bce”

Accettiamo le scuse perché c’è sostanza, non è solo un problema di forma. Così come con la Bce. All’inizio la Bce pareva molto timida e poi ha corretto il tiro e adesso abbiamo a disposizione una delle poche istituzioni europee che lavora al nostro fianco. E’ la dimostrazione che quando c’è l’Europa vera tutti ne guadagniamo“. Lo ha detto veramente Graziano Delrio, capogruppo Pd alla Camera, intervenuto ai vmicrofoni della trasmissione L’Italia s’è desta su Radio Cusano Campus. Le istituzioni europee, è convinto l’ex ministro, “hanno cambiato rotta, adesso devono cambiarla anche gli Stati”. La prova provata che Bruxelles avrebbe cambiato posizione sull’emergenza, afferma perentorio Delrio, riguarda la produzione di mascherine. “Il sovranismo sanitario l’abbiamo visto, con gli Stati che tengono le mascherine per sé. Adesso l’Ue ha fatto un ordine congiunto, ci sarà una produzione europea di mascherine e ci sarà una task force europea a disposizione degli Stati che affrontano la crisi”.

Forza Italia: “Servono fatti concreti, i bond della ripartenza”

Nell’attesa che alle scuse della presidente della Commissione Ue seguano azioni concrete per permettere agli Stati membri di difendere famiglie e imprese dalla crisi scatenata dall’emergenza coronavirus, in Italia l’opposizione non si limita ad accettare le scuse, che comunque per Matteo Salvini sono arrivate troppo tardi (“Ci poteva pensare prima“, commenta il leader della Lega). “Le scuse della Von der Leyen devono essere seguite da fatti concreti che non significano solo i 750 miliardi messi a disposizione dalla Bce, ma un piano vero, reale di ‘restart-bond’, i bond della ripartenza che consentano agli Stati membri di far fronte a una crisi non asimmetrica e finanziaria, ma collettiva e di economia reale”. E’ il parere di Giorgio Mulé, portavoce dei gruppi di Forza Italia di Camera e Senato, intervenendo a Sky Tg24. L’esponente azzurro è convinto che questa Ue non va da nessuna parte, se non cambia atteggiamento. “L’Europa matrigna, egoista, che si è voltata dall’altra parte e che fa finta di non capire che si tratta di una crisi che investe l’intero Continente per la visione di alcuni Stati membri del Nord Europa che fanno della loro integrità finanziaria e contabile la costituency dei loro Paesi, beh questa Europa se non cambierà rotta e non interverrà collegialmente rischierà un processo di disgregazione […] questa emergenza economica si porterà via come una valanga la stessa Unione Europea”.

Meloni: “Nessuno ci sta regalando niente, pretendiamo quello che è nostro”

Guarda più avanti Giorgia Meloni: “Nel primo incontro del 10 marzo con il governo sull’emergenza coronavirus, Fratelli d’Italia aveva proposto di poter spendere i fondi europei non utilizzati senza vincoli e cofinanziamento. Ieri la telefonata tra von der Leyen e Conte: oggi la Commissione europea esaminerà la proposta di consentire agli Stati membri di usare i fondi strutturali non ancora spesi e con la massima flessibilità. Non ce ne daranno mai il merito, ma non ci importa. Sempre al lavoro per il bene dell’Italia”. È quanto scrive su Facebook la leader di Fratelli d’Italia. In ogni caso, fa presente, “sia chiara una cosa: non accettiamo lezioni da questa Europa. Nessuno ci sta regalando niente, semplicemente pretendiamo quello che è nostro“.

Adolfo Spezzaferro

1 commento

  1. Non sono al nostro fianco …. sono DIETRO …. vabbè che TU sei
    di A.Sinistra …. e TI piace la Froceria …..
    Ma quelli , se ti pieghi in avanti a 90° vedi come sono nostri AMICI !!!!!

    Certo a voi PDioti piace la sodomia ……

    Anche se a TUTTI a NOI NO !!!!!

Commenta