La bella stagione è alle porte, è proprio ora di prenotare voli e organizzare tutto ciò che ci serve per partire rilassati, anche in pandemia.

Zaini e valigie

Prepararle per alcuni è un dramma, per altri è divertente e, per altri ancora, è un problema da risolvere solo all’ultimo minuto. Chi non vede il bagaglio come un ostacolo, può saltare questo paragrafo e andare direttamente al successivo. Chi, invece, non ama fare la valigia può trovare qui qualche utile consiglio. Il primo è di scriversi una lista, da iniziare qualche settimana prima della partenza, così, man mano che affiorano idee si possono aggiungere all’elenco e arrivare al giorno prima della partenza senza dimenticare nulla. Ci sono anche delle app che contengono liste standard personalizzabili a seconda delle proprie esigenze, davvero comode per chi scorda sempre qualcosa. Un occhio al peso: se stiamo portando con noi più alternative di vestiario, a volte conviene scegliere il più leggero e pratico: et-voilà, maggiorazione del prezzo al check-in, per qualche chilo di bagaglio di troppo, facilmente evitata!

Le prenotazioni da non tralasciare 

Prima di partire è bene fare il punto di tutti i tickets che ci servono e di quelli che abbiamo già acquistato. Abbiamo tutto? Volo e parcheggio riservati? Prenotare parcheggio all’aeroporto di Fiumicino con ParkCare è consigliato da tantissimi clienti che lo hanno già provato; si tratta di un sito web particolarmente affidabile, perché consente di sapere in anticipo i prezzi e le caratteristiche di ogni parcheggio, incluse le recensioni, prima di effettuare la propria prenotazione. E’ un sito davvero comodo, sia per trovare parcheggio vicino l’aeroporto di Fiumicino che nei pressi di  tutti i maggiori aeroporti italiani. Il giorno della partenza è sufficiente recarsi al posteggio con la mail di conferma della prenotazione di parkcare, che arriva subito dopo il pagamento, per viaggiare comodamente senza dover prendere affollati mezzi pubblici e rischiare di affannarsi per le coincidenze trascinandosi dietro i bagagli.

L’itinerario giusto

E’ bene conoscere a grandi linee quello che vogliamo fare o vedere durante il nostro viaggio, a partire dal momento in cui usciamo di casa. Se parcheggiamo in aeroporto è opportuno conoscere già il percorso per il parcheggio e la distanza dall’aeroporto, per calcolare anche il tempo necessario al trasferimento in shuttle verso il terminal il giorno del nostro arrivo: nessuno vuole correre al gate, giusto? Se invece partiamo per visitare amici o parenti, pensiamo solo al parcheggio in aeroporto, rilassiamoci e facciamo organizzare tutto a loro, ci saranno sicuramente, in ogni caso, dei fuori programma inaspettati!

Dispositivi di protezione

Per finire, dato che non siamo ancora usciti dalla pandemia, è importante dotarsi di mascherine chirurgiche o FFp2 per evitare disguidi in aeroporto o, addirittura, perdere il volo. Controllare sempre prima di imbarcarsi le regole per il rientro, se è necessario il tampone o meno e quanto tempo prima è meglio effettuarlo. Partire è diventato un po’ più complicato e lungo, ma è pur sempre un piacere e, una buona organizzazione, ci permette di evitare problemi! Partire in sicurezza è fondamentale per proteggere noi e chi ci circonda, sperando che la pandemia finisca il più presto possibile auguriamo un buon viaggio a tutti!

Ti è piaciuto l’articolo?
Ogni riga che scriviamo è frutto dell’impegno e della passione di una testata che non ha né padrini né padroni.
Il Primato Nazionale è infatti una voce libera e indipendente. Ma libertà e indipendenza hanno un costo.
Aiutaci a proseguire il nostro lavoro attraverso un abbonamento o una donazione.

 

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta