Il Primato Nazionale mensile in edicola

Cosa bisogna conoscere veramente per viaggiare in Giappone? Quali sono gli usi, i costumi e le tradizioni che è necessario conoscere per non cadere preda di pregiudizi ed errori grossolani? I Giapponesi sono un popolo antico, orgoglioso e misterioso, molto attento alle proprie abitudini e custode delle proprie origini. Quando si viaggia all’estero è importante farlo in modo consapevole, per non correre rischi e per rispettare il paese e il popolo che in quel momento ci ospita. La pianificazione è alla base di tutto, ma non basta. Non è sufficiente conoscere le località, i monumenti e le attrazioni che si vuole visitare, bisogna conoscere in modo approfondito anche le abitudini e gli usi di un popolo. Utili quindi consigli e suggerimenti da parte di chi conosce molto bene la cultura nipponica. A questo scopo vi invitiamo a visitare www.viaggiareingiappone.it, un portale dedicato alla terra del Sol levante, dove è possibile trovare decine di indicazioni e raccomandazioni, per viaggiare sicuri i Giappone e apprezzarne veramente lo spirito più profondo.



Viaggiare in Giappone: organizzare volo e alloggi

Un viaggio ha inizio dall’organizzazione degli spostamenti. Bisogna quindi pensare a quando volersi recare in Giappone e al biglietto dell’aereo. Il Giappone merita di essere visitato in qualunque stagione. Dalla primavera, all’inverno, ciascun periodo dell’anno è custode di affascinanti realtà e meravigliosi segreti da scoprire. Trovato il volo che fa al caso vostro, prenotate sempre per andata e ritorno, in questo modo vi assicurerete il maggior risparmio economico possibile. Ricordatevi anche di non partire mai senza il passaporto. È sufficiente che sia in corso di validità e non è richiesto alcun visto per un periodo inferiore ai tre mesi.

Se durante il vostro viaggio in Giappone, dovesse, malauguratamente, capitare qualcosa, nessun problema! Il servizio sanitario giapponese garantisce sempre la massima assistenza possibile. È comunque sempre bene stipulare un’eventuale assicurazione prima di partire. Occhio alle clausole in piccolo e portatevi sempre dietro una copia dell’eventuale contratto con i numeri di riferimento da contattare in caso di emergenza.

Viaggiare in Giappone vuol dire anche dormire alla giapponese. Un’esperienza sicuramente da provare almeno una volta. Le metropoli come Tokyo e Kyoto offrono infinite opportunità, ma se quello che state cercando è un tipico alloggio in stile nipponico, il consiglio è quello di provare un ryokan. Si tratta di alloggi tradizionali nei quali vi sembrerà di immergervi totalmente nello spirito e nella tradizione giapponese.

Cherry blossom rows along the Meguro river in Tokyo, Japan

Come pagare: carte di credito e circuiti internazionali

Per quanto la maggior parte delle carte di credito sia sempre accettate, può anche capitare che alcuni circuiti italiani siano rifiutati. Quindi non dimenticatevi, oltre alle carte elettroniche, anche di portare un po’ di contanti. Attenzione ai tassi di scambio e ricordate che potete prelevare h 24 nei konbini, vale a dire negozi aperti per 24 ore al giorno. All’interno degli aeroporti il tasso di scambio è sempre (o quasi) quello meno vantaggioso che si possa trovare.

Una soluzione alternativa è rappresentata dalle carte di credito prepagate. Queste sono disponibili e acquistabili per viaggiare in Giappone utilizzando i mezzi pubblici, come treni e metro, ma anche per fare acquisti. Tra le più famose ricordiamo, ad esempio, Suica e Pasmo. Sempre in ottica di spostamenti, è possibile munirsi della Jr Pass. Questa è una card che consente di viaggiare in Giappone gratis per un certo numero di giorni (è possibile farlo addirittura anche sullo shinkansen).

Cosa vedere a… Tokyo

Descrivere in poche righe le attrazioni e le belle da vedere in tutto il Giappone, è praticamente impossibile. Quindi ci limitiamo a dare qualche consiglio se il tempo a vostra disposizione fosse limitato e lo vogliamo fare partendo proprio, dalla bellissima (e caotica) città metropolitana di Tokyo.

Infatti, chi progetta di viaggiare in Giappone, sicuramente non può non includere Tokyo tra le destinazioni da vedere assolutamente. La città è davvero bellissima e grandissima. Impossibile vedere tutto in poco tempo, ma, anche se avete i giorni contati, è comunque possibile visitare alcune delle attrazioni più memorabili e rappresentative della metropoli.

Quindi, tra le varie tappe del vostro viaggio, ricordatevi di fare un salto a:

  • Shibuya – zona della città famosa per la vita giovanile e per l’incrocio più grande e caotico del mondo.
  • Asakusa – distretto storico della città, qui è possibile assaporare un’atmosfera antica e misteriosa.
  • Akihabara – quartiere dei centri commerciali, è l’ideale per fare shopping sfrenato.
  • Shinjuku – cibo e divertimento sono le parole chiave di questo fascinoso quartiere.
  • Harajuku – nella lista di cosa vedere a Tokyo dovete assolutamente includere una passeggiata nell’ Omotesando definito come le Champs-Elysees di Tokyo.
  • Ueno – polmone verde della città di Tokyo, questo quartiere ospita il famoso e rigoglioso Parco Ueno.
  • Ginza – elegante e alla moda è il quartiere fashion di Tokyo, per chi ama lusso ed eleganza.

E se non avete fatto in tempo a vedere tutto, vuol dire che dovrete organizzare un altro viaggio in Giappone e tornare presto nella meravigliosa terra del sol Levante!

Pivert casual italian brand

La tua mail per essere sempre aggiornato

Commenta