Il Primato Nazionale mensile in edicola

L’Abruzzo è una bellissima meta turistica. Si compone infatti di tutti i paesaggi possibili, dai monti alle spiagge, passando per bellissimi boschi e colline spensierate.

Quello che più colpisce però è come gli italiani si siano dimenticati della bellezza nascosta dell’Abruzzo e non la scelgano più come meta turistica, almeno come era un tempo.

Le perle nascoste d’Abruzzo: L’Aquila

L’aquila è certamente la cittadina più famosa d’Abruzzo, marchiata dall’infausto cataclisma naturale che l’ha colpita nel 2009. La città, dopo anni e anni di ricostruzioni, è tornata a vivere adesso e i turisti italiani e non, hanno iniziato a metterla come meta di vacanza e scoperta.

Da vedere sicuramente la fontana delle 99 cannelle, famosa per le 99 teste scolpite dalle quali fuoriesce acqua ed il MunDA, il museo nazionale d’Abruzzo, ospitato nel Forte Spagnolo e che contiene numerose opere d’arte.

Giulianova: una ridente cittadina balneare

Altra perla nascosta è sicuramente Giulianova, una delle città con più forte vocazione commerciale e turistica, e che si colloca tra le più frequentate stazioni balneari del mare adriatico.

Nella provincia di Teramo, Giulianova è sicuramente la meta per chi vuole rilassarsi al mare, riscoprendo anche una città storica interessante e bella da vedere, oltre che ben curata. Se cerchi come soggiornare a Giulianova puoi trovare più info su giulianova.it.

Riscoprire il centro Italia pezzo per pezzo

Tantissime le mete turistiche nascoste e poco conosciute del nostro centro Italia che meriterebbero più attenzione. L’Abruzzo è una di quelle più dimenticate e non merita sicuramente questa sorte.

1 commento

Commenta