Il Primato Nazionale mensile in edicola

Con questo caldo non appena si ha qualche giorno di ferie si vorrebbe proprio andare via di casa, in qualche luogo dove scaricare lo stress e rilassarsi. Una scelta intelligente viste le temperature, potrebbe essere quella di andare in montagna. Le spiagge di mare, infatti, sono molto affollate e fra caldo, mascherine, code da fare per ogni cosa, si rischia di stancarsi ancora di più invece che rigenerarsi.

Una delle destinazioni più gettonate dalle famiglie, ma anche dalle coppie per questo agosto è di certo Andalo. Si tratta di un piccolo centro a misura dove sicuramente non si trova affollamento e nel quale è possibile dedicarsi ad attività all’aperto con la sicurezza del distanziamento sociale, quindi senza dover indossare la mascherina costantemente.

Se siete alla ricerca di una vacanza dove fare attività all’aperto in coppia, come trekking, per stare al contatto con la natura, ma anche dove rilassarvi con cenette a lume di candela e buon cibo e un po’ di spa di coppia, allora Andalo è proprio il posto giusto. Per completare il quadro è ovviamente necessario prenotare però in un ottimo hotel a 3 stelle di Andalo che sia all’altezza delle aspettative, completo di centro benessere e che proponga un’eccellente cucina tipica.

Trekking

Se è vero che il panorama è più bello se lo si raggiunge faticando, allora di certo resterete a bocca aperta una volta percorsa la Via delle Bocchette. Si tratta di un percorso di trekking di rara bellezza che si sviluppa sulle Dolomiti di Brenta. Di fronte agli occhi si ergono cime frastagliate e in basso panorami meravigliosi sulla Valle dell’Adige. Come alternativa è possibile puntare altrimenti a Cima Croz dell’Altissimo, un percorso di 3 ore che porta a dominare la zona di Molveno. Il percorso è di certo faticoso, ma privo di particolari difficoltà.

Lo stesso si può dire per il sentiero che risale sino a Cima Paganella, che per i più pigri si può fare anche con l’impianto di risalita. Il panorama qui è ampio, si vedono le vallate attorno per 360°. Il percorso è sempre per veri pro, con una durata di 6 ore.

Nuovissimo e spettacolare è anche il percorso di trekking della Via delle Aquile, che arriva al belvedere del Trono delle Aquile. Si tratta di un percorso di un’ora e mezza circa di media difficoltà, quindi molto accessibile, benché offra panorami d’eccellenza.

Cena tipica e centro benessere

Dopo una lunga giornata di trekking alla scoperta delle bellezze della natura, non c’è niente di meglio che rientrare in hotel per una gustosa cena. Se i piatti sono tipici e preparati come un tempo, di certo il piacere sarà ancora maggiore. Con una bella candela in mezzo alla tavola, sarà un piacere rivedere le foto fatte in giornata e programmare la prossima avventura. Se il tempo a disposizione lo permette, prima o dopo cena, è possibile rilassarsi un po’ nel centro benessere dell’hotel, fare un bel idromassaggio a due, bevendo un drink e perdersi a chiacchiere.

Commenta